Ospiti d’onore

Aggiornato il: feb 13


Nelle foto: sede Geocart

Da sempre il nostro giardino ospita qualche riccio.

Così, consapevoli dell'importanza di proteggere questi piccoli abitanti irsuti in grado di liberarci dagli insetti dannosi, abbiamo costruito un rifugio che permettesse loro di trascorrere tranquillamente il periodo di letargo.

Altri ospiti non hanno tardato ad arrivare…

Il riccio è un mammifero notturno. Il suo organo sensoriale più sviluppato è l'olfatto, ma ha anche un udito molto raffinato. Trascorre tutta la giornata nella tana o sotto un cespuglio, mentre al tramonto si trasforma in un abile cacciatore: coleotteri, scarafaggi, bruchi e lumache, ma anche ragni, lombrichi e cavallette rappresentano le fonti principali di cibo.

In primavera, dopo il periodo del letargo, i ricci hanno bisogno di rimettersi in forze, anche in vista del periodo riproduttivo. Spesso però le notti sono fredde e le prede sono ancora in letargo o rifugiate sotto qualche centimetro di terra e ricci faticano a trovare cibo. È possibile in quel caso offrire loro acqua, per reidratarsi, e cibo: crocchette per gatti o mangime specifico.

#Geocart #Cooperativasociale #Piacenza #ricci

GEOCART Società Cooperativa Sociale a r.l. - Partita IVA 01168510335

Via degli Spinoni 1/A - 29122 Piacenza