Il giardino dei ricci


Trucchi per attirare i ricci in giardino

Nel video: riccio - Sede Geocart

Possedere ricci è formalmente vietato: a tutelarli esistono diverse leggi regionali e nazionali, ma nulla ci impedisce lo sviluppo di un habitat artificiale in cui questi piccoli animali selvatici possano sentirsi a casa e al sicuro, soprattutto al sopraggiungere dell'inverno, quando risultano essere più vulnerabili.

Sono possibili varie soluzioni per accogliere al meglio un riccio nel nostro giardino.

Innanzitutto è possibile acquistare o costruire un rifugio, preferibilmente in legno. L'installazione è semplice, basta posizionarlo in una zona tranquilla, al riparo dal vento e cospargere l'interno di foglie ed erba.

Perchè il riccio prenda confidenza con la nuova tana, può essere utile posizionare del cibo intorno alla struttura: mangime specifico, crocchette per cani e gatti o avanzi di frutta e verdura. Tuttavia, non si dovrebbe dare loro continuamente da mangiare, perché perderebbero l'abitudine di nutrirsi. Un mucchio di compost che attira ogni sorta di insetti e lombrichi sarà sufficiente a fornire un eccellente terreno di caccia.

È inoltre necessario mettere sempre a disposizione dell'acqua (e mai latte), sopratutto nella stagione estiva, al fine di avitare lo shock da disidratazione.

Naturalmente, è indispensabile eliminare tutte le sostanze chimiche che ucciderebbero i ricci, come i pesticidi, e impegnarsi in tecniche di cultura rispettose dell'ambiente.


#Geocart #Piacenza #Cooperativasociale #riccio

GEOCART Società Cooperativa Sociale a r.l. - Partita IVA 01168510335

Via degli Spinoni 1/A - 29122 Piacenza